“Punto di Incontro 2012”, un manifestazione tutta nuova dedicata al mondo del lavoro che cambia

Il comitato promotore composto dalle maggiori istituzioni del territorio ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione del nuovo evento dedicato alla formazione, al lavoro e all’orientamento di Pordenone Fiere

Orientamento, formazione, lavoro saranno queste le tre aree tematiche di Punto di incontro un evento rinnovato in programma alla Fiera di Pordenone l’8 e 9 novembre 2012, il cui progetto è sostenuto da un comitato promotore che coinvolge tutte le maggiori istituzioni del territorio: Fondazione CRUP, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e Pordenone Fiere sono i co-organizzatori dell’evento al quale contribuiscono anche Unione Industriali, in particolar modo il Gruppo Giovani Imprenditori e Provincia di Pordenone, Consorzio Universitario, Polo Tecnologico e Manpower . La manifestazione ha il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Pordenone, provincia di Udine e Treviso.

 

In un momento in cui la crisi economica perdurante rende veramente difficile trovare occupazione e il mercato stesso del lavoro è cambiato, con nuove leggi, nuove dinamiche, nuove formule contrattuali anche “Punto di Incontro” ha subito una svolta per andare incontro alle aspettative dei suoi visitatori. “Punto di Incontro 2012” si presenta non solo come un importante momento di informazione e di confronto per i giovani, le imprese, il sistema formativo e il mondo delle istituzioni ma punta a diventare con l’edizione di quest’anno il più importante evento dedicato alla formazione, orientamento e lavoro del Nordest.
50 gli espositori presenti al Salone, aumentati del 30% rispetto allo scorso anno: aziende, istituzioni (Comune e Provincia di Pordenone), Forze Armate (Marina, Carabinieri, Polizia, Vigili, Esercito, Guardia di Finanza) università (Ca’ Foscari Venezia, Università di Trieste, di Udine, di Padova, Bocconi, IULM), centri di formazione, società di selezione personale. Ricco il calendario delle iniziative che comprende 100 workshop su temi legati alla formazione e al lavoro e 3 importanti eventi:

 

  • STARTUP OPPORTUNITY, evento promosso da Pordenone Fiere e i Giovani Imprenditori di Pordenone con il contributo della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sostenere attraverso risorse economiche e servizi la nascita e la crescita di nuove realtà imprenditoriali innovative e generatrici di valore. La scelta delle idee sulle quali investire è stata affidata ad un concorso che ha raccolto 34 progetti di impresa provenienti dal nostro territorio. La presentazione dei progetti vincitori ai potenziali investitori si terrà il giorno 9 novembre all’interno di una tavola rotonda in fiera.

 

  • TALENT MATCHING: un servizio che permette alle aziende di poter incontrare facilmente ed efficacemente possibili candidati che corrispondono esattamente alle figure professionali ricercate. In pratica attraverso il sito web di Punto di Incontro le aziende aderenti e i potenziali candidati si sono confrontati, si sono scelti reciprocamente e hanno preso appuntamento. In fiera si terranno i colloqui di lavoro

 

  • JOB CREATION: Patrocinato dalla Provincia di Pordenone Settore Lavoro e da EURES, il Servizio Europeo per la Mobilità Professionale, il progetto “Job Creation” punta a sostenere e promuovere esperienze di lavoro all’estero per giovani talenti europei diplomati e laureati.

 

Attesi più di 4.000 studenti delle scuole superiori in visita con i loro insegnanti nelle due giornate: 1.600 provenienti dagli istituti pordenonesi e coordinati direttamente dall’Ufficio Scolastico Regionale, altre 2400 si sono prenotati in maniera autonoma dalle provincie di Gorizia, Trieste, Treviso, Venezia Udine, Belluno. Crescono giorno dopo giorno anche i contatti nel sito internet www.incontropordenone.it e nella rete di social network che ruota attorno a questo evento: non può essere che così visto che il target di riferimento usa abitualmente il web per comunicare. Già 2.500 persone si sono registrate per partecipare ai vari workshop in programma nelle due giornate.

“E’ questa la fiera del futuro, dedicata alle nuove generazioni a cui Pordenone Fiere tiene particolarmente – sottolinea Alvaro Cardin, presidente di Pordenone Fiere. – Un progetto importante con una forte valenza sociale attorno al quale si sono strette figure di primo piano del tessuto economico, formativo e istituzionale del nostro territorio che ringraziamo per il loro impegno. Una rete che permetterà di realizzare al meglio quelli che sono gli obiettivi della manifestazione: da una parte garantire alle aziende espositrici informazione, confronto, sulle concrete opportunità che le nuove regole del mondo del lavoro offrono per aprire le porte a nuove risorse umane, dall’altra condurre i giovani e gli adulti alla ricerca di nuova occupazione a scoprire tutte opportunità in ambito formativo e occupazionale”.

 

Significativo anche il commento di Lionello D’Agostini presidente di Fondazione CRUP “E’ con soddisfazione che abbiamo deciso di collaborare a questo nuovo progetto ad alto contenuto sociale, che consolida un rapporto ormai storico tra Fondazione CRUP e Pordenone Fiere. Il nostro ente ha concentrato l’attenzione sui giovani e sul loro futuro e ha deciso di erogare risorse su progetti selezionati che abbiano queste finalità. Riteniamo “Punto di Incontro” un progetto importante che investe sul futuro dei ragazzi offrendo aiuto, supporto, informazione e concrete opportunità al quale va il nostro plauso e il nostro pieno appoggio.“

“Dopo 4 anni crediamo sia sempre più importante mantenere nel nostro calendario questo nuovo progetto ad alto contenuto sociale, – il commento di Alessandro Zanetti amministratore delegato– Pordenone Fiere con questa manifestazione ha concentrato l’attenzione sui giovani e sul loro futuro e ha elaborato un progetto importante che investe sul futuro dei ragazzi offrendo aiuto, supporto, informazione e concrete opportunità”.

www.incontropordenone.it

 

 

 

Ufficio stampa – Simona Maldarelli
Tel. 0434/232292 Cell 335/7024597
smaldarellii@rapordenone.it

7 Novembre 2012