A Punto di Incontro 2020: LIUC, l’Università che guarda al futuro

Un’Università giovane, dinamica, internazionale, a misura di studente. Questa è la LIUC – Università Cattaneo, nata nel 1991 per volontà dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese. La sede è a Castellanza, in provincia di Varese, in una posizione strategica rispetto a Milano.

 

Economia e Ingegneria al servizio delle imprese

I corsi di studio (Economia Aziendale e Ingegneria Gestionale) sono pensati sulla base delle esigenze delle imprese e spesso manager e imprenditori portano in aula le loro testimonianze. Inoltre, agli studenti è data la possibilità di lavorare su veri e propri progetti aziendali.
Numerosi i percorsi tra i quali scegliere: per Economia, ad esempio, c’è l’opzione della laurea interamente in lingua inglese ma anche focus su new media, settore sportivo, imprese familiari, imprenditorialità. I futuri ingegneri integrano invece la formazione di base con percorsi dedicati al data science, al digital e alla sanità.
La didattica è innovativa ed esperienziale, anche grazie a strutture come l’i – FAB, una fabbrica simulata in cui si impara a progettare sistemi di produzione snelli che minimizzano gli sprechi. Al suo interno molti strumenti di Industry 4.0 come Internet of Things, robot mobili e collaborativi e stampa 3D.

Attraverso il progetto Life Skills in Action, si propone invece un percorso di allenamento alla professione e alla vita, utile per affrontare con maggiore consapevolezza l’ingresso nel mondo del lavoro.
Ancora, la didattica LIUC si completa con laboratori dedicati al debate, per favorire lo sviluppo del pensiero critico e delle abilità argomentative e comunicative.

 

Un Campus tutto da vivere

Alla LIUC si studia, ci si prepara al futuro, ma prima di tutto si vive un’esperienza. Il contesto è quello di un vero e proprio Campus all’americana, con una Residenza per gli studenti fuori sede e un grande parco secolare. Circa 2.400 gli studenti, un numero contenuto che consente relazioni dirette con i docenti e servizi efficienti.
Andare all’estero è un’opportunità concreta per tutti, grazie agli accordi con altre 144 Università in 23 Paesi dell’Unione europea e 19 extraeuropei. Il 37% degli studenti sceglie di trascorrere un periodo all’estero.

Oltre a numerose borse di studio, l’Università garantisce riduzioni della retta fino al 50% in virtù del voto di maturità, con possibilità di conservare il beneficio nel tempo al mantenimento del merito.

 

Verso il mondo del lavoro

A distanza di 1 anno dalla laurea magistrale in Economia la percentuale di occupazione dei laureati LIUC è pari all’87,7%, mentre per Ingegneria è pari al 91,9%.
2,8 mesi dalla data di laurea è il tempo medio per trovare lavoro.

I nostri corsi sono tra i più spendibili sul mercato del lavoro – spiega il Rettore della LIUC, Federico Visconti – i buoni risultati ce lo confermano, con particolare soddisfazione per i tempi di inserimento, segno di attenzione e interesse delle imprese nei nostri confronti. Abbiamo verificato negli anni quanto l’impostazione pragmatica delle lezioni,le esperienze di stage, i progetti con le aziende rendano i profili dei nostri laureati particolarmente attrattivi agli occhi dei recruiters. Non da ultimo, la “via LIUC alla ricerca” alimenta un circuito virtuoso con l’attività didattica”.

 


Punto di Incontro: “scegliere nuove opportunità e crescere”


Fiera di Pordenone 4-5 novembre 2020.
1° giorno Orario dalle 9.00 alle 18.00
2° giorno Orario dalle 9.00 alle 17.00
Ingresso gratuito

 

Follow #FieraIncontro

16 Ottobre 2020