PUNTO di INCONTRO si apre alla SICUREZZA STRADALE

sicurezza-stradale-news-incontro-fiera-pordenone

Presente al salone l’iniziativa di Uniti per la Sicurezza Stradale “Sapere è meglio che improvvisare”TM

Quale maniera migliore per parlare di sicurezza stradale se non in un evento caratterizzato dall’alta affluenza di giovani, sia neopatentati che prossimi nuovi automobilisti o comunque utenti della strada, da pedone, da ciclista, motociclista?

Sarà quindi un’occasione di rilievo e di valore la presenza di istruttori professionisti ed esperti del settore della sicurezza stradale di BM Sport&Drive (organizzatrice di eventi dedicati tra cui l’iniziativa sopra citata e oggi marchio registrato) oramai vicina al raggiungimento del decennale di attività in campo di formazione alla guida.

Il valore aggiunto alle attività di sicurezza stradale che verranno proposte durante la fiera di Punto di Incontro sarà la presenza della Polizia Stradale della sezione di Pordenone che, con i propri agenti specializzati, illustrerà, spiegherà e commenterà le dinamiche e le cause scatenanti degli incidenti stradali. Questo con il supporto di proiezione dei filmati provenienti dalle teche della Polizia di Stato.

Si potrà quindi assistere agli interventi che si succederanno quasi a ritmo continuo presso lo stand n.45 del padiglione 3, area dedicata, non a caso alle istituzioni, dando così utili consigli per una guida responsabile e consapevole.
Dalla strada purtroppo, arrivano dati statistici poco incoraggianti, specie relativamente alla distrazione al volante, che ci devono fare riflettere sulle cause degli incidenti, sia essi mortali e non; ed è per questo che la sensibilizzazione alla prevenzione e alla cultura della sicurezza stradale, deve “correre” con un’informazione adeguata e mirata, affinché si possa abbattere quanto di negativo accade sulle nostre strade.

Il progetto della Comunità Europea sulla Sicurezza Stradale 2020 (del quale BM Sport&Drive è membro) riporta l’obiettivo di abbattere del 50% la mortalità nelle strade europee, e l’Italia è attiva in questo progetto partito già dal 2001.

La volontà è quella di trasmettere ai giovani, futuri utenti della strada, gli input per un comportamento più consapevole e corretto per migliorare la situazione; affrontare quest’anno il discorso della sicurezza stradale in occasione di Punto di Incontro, è un primo step voluto dagli organizzatori della Fiera di Pordenone, che sarà poi implementata dalla prossima edizione con varie attività correlate.

sicurezza-stradale-incontro-fiera-pordenone

6 novembre 2017